Itinerario nel Louberon, terra dell’ocra

Il Louberon è una regione della Provenza che si trova a sud di Aix en Provence. D’estate è famosa per l’Abbazia di Sénanque che viene letteralmente circondata da un mare viola di lavanda in fiore (scopri l’itinerario per vedere i campi di lavanda qui).
Oggi però vogliamo addentrarci in un paesaggio davvero particolare che incanta con le sue sfumature dall’arancione al marrone, viola, bianco e rosso. Sto parlando della zona dell’ocra!
In questo articolo ti parleremo di un itinerario di 25 km con 3 tappe fondamentali per scoprirla.

L’ocra

Lo sfruttamento dell’ocra come colorante naturale iniziò nel 18° secolo fino al 1930 quando ormai venne soppiantata da colori sintetici. Veniva estratta sia a cielo aperto che in gallerie sotterranee con metodi artigianali, ovvero usando pala e piccone.

Consigli per visitare il Louberon

Questa zona ci è piaciuta talmente tanto che, nonostante l’avessimo già visitata nel 2019 in moto, siamo voluti tornare nel 2022 a Febbraio. Essendo in Provenza, il clima è piacevole anche d’inverno (attenti alle chiusure stagionali delle Mine, fino al 15 Marzo non si possono visitare) e ci sono sicuramente meno turisti che d’estate. In qualsiasi caso il consiglio è sempre quello di evitare i weekend, ma se hai solo quei giorni liberi non preoccuparti. I tre luoghi che ti consigliamo sono belli spaziosi per poterli vivere serenamente anche in caso di grande afflusso. Inoltre, a meno che tu non voglia fare un restyling delle scarpe con i colori dell’ocra, ti conviene evitare di indossarne un paio bianco.

Prima tappa nel Louberon: il Colorado Provençal

Il nostro percorso parte a Rustrel da un vero e proprio colorado, ma in scala ridotta.
Il parcheggio è a pagamento ed include la visita al sito privato del Colorado Provençal (moto: 2€, auto: 5€, camper: 8€). Direttamente dal sito puoi controllare quale livello di capienza ha raggiunto il parcheggio ed organizzare così la tua giornata nel Louberon.

Una volta raggiunta l’entrata del Colorado Provençal ti troverai davanti colline con forme e colori molto particolari. Questa zona è stata denominata “Deserto del Sahara” scoprirai il perchè.. Sembra quasi impossibile che la terra possa assumere questi colori! Inoltre gli agenti atmosferici ne modellano continuamente le forme. Noi l’abbiamo trovato davvero molto diverso dalla priva visita, dopo soli 3 anni!

Sentiero Colorado Provencal, Louberon

Ci sono 2 sentieri, quello blu di 2,1 km e quello arancione di 3,9 km. Non sono troppo impegnativi. Consigliamo di percorrere quello più lungo per non perdere il 3° punto panoramico sul “Deserto Bianco”.

Seconda tappa dell’itinerario dell’ocra: le Mine di Broux

Ci spostiamo di 15 km e raggiungiamo Gargas per addentrarci nelle uniche miniere sotto terra di ocra. La visita dura circa 1 ora e si effettua con una guida in gruppi di 30 persone. Il biglietto costa 9,50€, ricordati che bisogna prenotarli online. Le miniere sono in chiusura stagionale dal 6 Novembre al 15 Marzo. Durante il nostro viaggio le troviamo quindi chiuse, ma possiamo comunque parlarvene grazie alla nostra precedente visita.

Dopo aver indossato un caschetto si entra da un’enorme arco scavato nell’ocra arancione. All’interno si ripercorre la vita e il faticoso lavoro del minatore camminando per 650 m di cunicoli. Ad un certo punto si affianca un piccolo fiumiciattolo che crea dei fantastici riflessi. Peccato non si possano fare foto e video all’interno! Bisogna quindi goderselo tutto alla vecchia maniera: con gli occhi!

Roussillon e il Sentier des Ocres.

Ultima tappa di questo itinerario arancione nel Louberon è uno dei borghi più belli della Francia: Roussillon. I muri delle case riprendono i colori della natura attorno che assumono diverse sfumature con i raggi del sole. Qui potrai passeggiare tra le piccole botteghe dove puoi acquistare l’ocra e piccoli oggetti artigianali. Cammina fino al belvedere per godere della vista sul paesaggio gustando un buon bicchiere di vino francese!

Se passi da Roussillon non puoi perderti il Sentier des Ocres. Si percorre in mezz’oretta ed il biglietto costa 3€. Anche qui ci si addentra in una cava dove i cumuli di ocra hanno assunto forme molto particolari.

Sentier des Ocres, Louberon

Poco distante da Roussillon, verso Apt, c’è il Conservatoire des Ocres: un ecomuseo che spiega tutti i procedimenti per estrarre e produrre il colorante naturale. In più vengono offerte attività sempre diverse con i colori.


Il nostro itinerario nel Louberon finisce qui. Se ti è piaciuto condividilo e salvalo per i tuoi futuri viaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.