Bosnia in camper: itinerario di 10 giorni

Vuoi viaggiare vicino a casa, ma immergerti in una cultura diversa? Ecco la nostra proposta: Bosnia in camper!

Abbiamo viaggiato per 10 giorni in Bosnia con il nostro camper Ducato del ’95.
Sul nostro blog ti parliamo di tutto ciò che ti serve sapere per andare in Bosnia in camper.

Se vuoi avere una visione più completa, non solo dal punto di vista turistico, ma anche culturale e storico ti consigliamo di acquistare “Sarajevo amore mio”. Si tratta di una guida scritta dai ragazzi di Bella Bosnia Tour, a cui ci siamo affidati per la visita a Sarajevo. Anche noi abbiamo partecipato ad una piccolissima parte di questo progetto. Qui puoi trovare tanti consigli direttamente dai local per vivere la Bosnia in modo autentico.

In questo articolo condivideremo con te le tappe del nostro itinerario in Bosnia in camper con i punti GPS dei parcheggi per il giorno e per la notte.
Se ti servono consigli più generali (cosa serve per entrare, assistenza sanitaria e assicurazione del mezzo) li trovi qui, se invece vuoi farti un’idea di quanto costa viaggiare in Bosnia trovi informazioni qui (cibo, internet, pernottamento).

Iniziamo a sognare con le tappe per un viaggio di 10 giorni in Bosnia in camper!

Giorno 1 _ Jajce e i Mulini di Mlinčići

Dopo aver attraversato il confine ci dirigiamo subito in questa cittadina immersa nel verde. Il centro storico é abbarbicato su una collina e regala scorci davvero interessanti. Non perderti gli edifici storici: la Chiesa di Santa Maria, le catacombe e la fortezza. Fai una passeggiata nelle vie acciottolate e goditi un börek nel parco.

Lo scorcio più bello della città

La cascata di Jajce è davvero spettacolare! Per vederla in tutta la sua bellezza devi andare con il tuo mezzo dall’altra parte del fiume. Troverai un piccolo spiazzo dopo il ponte in cui parcheggiare. Qui imbocca il sentiero nel bosco e arriverai nel punto panoramico più bello di Jajce (44.3372524, 17.2713195)

Spostati di qualche km da Jajce per visitare gli antichi Mulini di Mlinčići risalenti a 400 anni fa. Trovi facilmente parcheggio proprio davanti. Qui puoi immergerti nella natura facendo una passeggiata fino al lago Pliva.

Notte al Jajce Auto Camp, 18€ con lavatrice N 44° 20′ 27.95″ , E 17° 15′ 43.91″

Giorno 2 _ La fortezza di Travnik e le piramidi bosniache

Stari Grad é la fortezza meglio conservata della Bosnia. Un mix di stili che rappresenta le potenze che si sono susseguite. Bisogna pagare un biglietto di 2€. All’interno vi sono due musei dedicati alla tradizione bosniaca e alle caratteristiche geografiche del territorio.

Oltre alla fortezza ti consigliamo di fare due passi nel centro e fermarti ad assaggiare lo yogurt alla rosa e un buon caffè bosniaco al Vezirov Ducan. Ti sembrerà di entrare in una moschea, in effetti dopo il bar c’è proprio l’entrata alla moschea. Un posto molto particolare.

Per iniziare ad avvicinarci a Sarajevo puoi fare tappa a Visoko. Una piccola cittadina immersa nel verde. È diventata famosa negli ultimi anni per la “piramide bosniaca”. Molti però dicono che sia tutto inventato per attirare turisti. In qualsiasi caso si può fare una bella passeggiata per raggiungere la cima della “piramide” per vedere la città dall’alto.

Giorno 3/4 _ Bosnia in camper: Sarajevo

Per conoscere Sarajevo in tutte le sue sfumature prenota un tour con Bella Bosnia tour. Ti consiglieranno dove mangiare i migliori cevapci e ti porteranno negli angoli più tipici e autentici. Puoi decidere di visitare i bunker e altre attrazioni vicine alla capitale sempre con loro.

Per visitare bene la capitale sarebbe l’ideale dedicarci 2 giorni.

Parcheggio a pagamento custodito 24/24 a 1,50€ l’ora N 43° 51′ 24.21″ , E 18° 25′ 16.36″

Altrimenti puoi parcheggiare in questa area camper molto curata, immersa nel verde e sicura. Si trova a 10 km dal centro, ma vicino c’è la fermata del bus, oppure a 3,5 km c’è quella del tram (2€ per il biglietto). 10€ a notte, prezzo davvero onesto rispetto agli altri due campeggi di Sarajevo a 30€ a notte. N 43° 48′ 58.11″ , E 18° 20′ 10.93″

Giorno 5 _ Konjic e Ramsko Jazero

Piccola sosta per ammirare il ponte di Konjic e poi via verso il lago Ramsko Jazero. Un posto perfetto per rilassarsi in riva al lago con un panorama da sogno. Se vuoi vederlo dall’alto, fidati ne vale davvero la pena, avventurati sulla strada sterrata per raggiungere il view point (vedi mappa al fondo dell’articolo). Sono dei tornanti abbastanza ripidi, ma fattibili senza 4×4 in quanto la strada è ben battuta. La vista da lassù è sublime!!

Ci sono tantissimi punti lungo tutto il perimetro del lago in cui puoi sostare in libera o campeggi che ormai si stanno modernizzando per rispondere a tutte le esigenze. Puoi guardare sull’app Park4night e scegliere il posto che più ti piace.

Noi siamo stati al campeggio Bosnjak 15€ a notte immerso nel verde sulla riva del lago N 43° 48′ 36.06″ , E 17° 31′ 8.86″

Giorno 6/7 _ Parco naturale Blidinje

Se sei un’amante della natura ti innamorerai di questa zona. Sul sito ufficiale del parco Blidinje trovi tutte le attività da fare: camminate, giri in bici, escursioni in grotta, necropoli. Insomma ci sono abbastanza attrazioni per dedicare due giorni a questo parco e rilassarsi.

Ci sono tante zone dove puoi sostare col tuo mezzo, soprattutto attorno al lago Blidinje Jazero, sia in libera che in campeggio come questo N 43° 35′ 59.44″ , E 17° 29′ 10.55″

Giorno 8 _ Mostar

Visita alla famosa città con il ponte simbolo della convivenza di diverse culture e religioni. Le vie del centro di Mostar sono ricche di bellissimi posticini dove pranzare e di piccole botteghe piene di prodotti artigianali locali.

Dove puoi parcheggiare? Ti consigliamo di lasciare il tuo mezzo in un parcheggio custodito, per poi spostarti per vedere il tramonto dal punto panoramico “Fortica”. La strada per raggiungerlo è davvero dissestata e in salita, ma vale la pena. Lo spettacolo è assicurato. Una volta che fa buio qui diventa molto tranquillo, ideale per dormire. Puoi farlo nel parcheggio della struttura oppure puoi appartarti un pochino seguendo la strada sterrata.

Parcheggio in città, 10€ al giorno, N 43° 20′ 19.29″ , E 17° 48′ 29.19″

Fortica: N 43° 21′ 8.42″ , E 17° 49′ 57.25″

Giorno 9 _ Blagaj e Pocitelj

La prima tappa della giornata è davvero unica! Nel villaggio di Blagaj, proprio vicino alla sorgente carsica del fiume Buna, è stato costruito il Tekhjia Dervisha. Si tratta di un monastero in cui vivono i Dervishi: una comunità islamica che utilizza anche la danza per raggiungere l’ascesi. Questa pratica venne bandita in tutto il paese negli anni ’90. Puoi visitare il monastero e assistere alle loro danze, ma per quest’ultima devi contattare prima la struttura dal sito.

Seconda tappa della giornata la bellissima città in pietra semi abbandonata di Pocitelj. È semplicemente incantevole camminare tra le vie di questa antica città e scoprirne tutti gli angoli nascosti. Arriva fino alla torre per goderti il panorama dall’alto.

Per la notte hai 2 alternative in base alla tappa che decidi di fare successivamente (vedi giorno 10):

A: Parcheggio delle grotte: N 42° 50′ 52.98″ , E 17° 58′ 46.62″

B: Parcheggio vicino alle cascate libera N 43° 9′ 31.61″ , E 17° 36′ 23.66″campeggio N 43° 9′ 20.32″ , E 17° 36′ 44.8″ 15 € a notte

Giorno 10 _ Conclusione itinerario in Bosnia in camper _ 2 alternative

Ho voluto inserire due alternative da valutare in base ai tuoi gusti.

Alternativa A – Zavala, Monastero Tvrdoš con degustazione di vino e Monastero Gračanica

Inizia la giormata visitando il Monastero di Zavala e la grotta Vjetrenica. Il biglietto costa 10€, percorrereai 600 km in circa 1 ora nel sottosuolo. Controlla sul sito ufficiale gli orari delle visite. Da qui puoi spostarti al Monastero Tvrdoš che puoi visitare gratuitamente. In più puoi fare una degustazione di vino nella cantina dei monaci.

Ultima tappa della giornata il Monastero ortodosso serbo di Gračanica. Una struttura davvero ben conservata con un parco curato e locali carini dove mangiare qualcosa guardando il panorama dall’alto di Trebigne.

Notte nel parcheggio del Monastero N 42° 42′ 41.2″ , E 18° 21′ 37.73″

Alternativa B – Cascate di Kravice

Il costo per l’accesso alle cascate è di 10€. Puoi fare la passeggiata attorno alle cascate e fare anche il bagno. Insomma un’altra bella giornata immersa nella natura.

Parcheggio vicino alle cascate libera N 43° 9′ 31.61″ , E 17° 36′ 23.66″

campeggio N 43° 9′ 20.32″ , E 17° 36′ 44.8″ 15 € a notte


Se questo articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi compagni di viaggio e scrivi qui sotto quale altra tappa aggiungeresti o quella che ti è piaciuta di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.